+39 040 51 99 674
 
DERMATOLOGIA
ESTETICA
FOTO-RINGIOVANIMENTO CON LUCE PULSATA AD ALTA INTESITA' (PCL)
La luce pulsata ad alta intensità viene emessa attraverso un manipolo opportunamente raffreddato. I fasci luminosi prodotti dalle sorgenti di luce policromatica pulsata ad alta intensità (PCL – Polychromatic light) sono in grado di colpire contemporaneamente tutti gli strati della pelle. La natura variegata di questo tipo di luci può interagire in modo più o meno selettivo con i colori naturali presenti nella cute. Colori specifici ostacolano selettivamente la progressione di alcune componenti della luce. Le brusche “frenate” producono un intenso calore proprio nel punto d'impatto. La brevità dell'impulso, pre-programmata dall'operatore, non consente al calore di diffondere eccessivamente nei tessuti vicini limitando il danno quasi esclusivamente alle strutture anatomiche più colorate. Il riscaldamento non lesivo delle cellule attiva gli effetti terapeutici responsabili del miglioramento del tono e turgore della cute grazie alla produzione di nuovo collagene ed elastina.
QUALI SONO I POSSIBILI BENEFICI?

È possibile cancellare i danni prodotti dal sole utilizzando con professionalità ed esperienza le sorgenti di luce policromatica pulsata ad alta intensità
. Grazie a questo rivoluzionario trattamento, assolutamente non invasivo, si possono eliminare macchie, lentiggini solari e piccole dilatazioni capillari.  Il tono e la luminosità della cute migliorano significativamente. Tutta la cute del corpo può beneficiare degli effetti positivi della luce pulsata ma volto, spalle, torace, braccia e mani consentono di ottenere i migliori risultati. Si tratta di una tecnica sicura, rapida, ben tollerata ed efficace in grado di migliorare simultaneamente un numero considerevole di problemi cutanei.

I miglioramenti osservati più comunemente sono:

  • Riduzione o eliminazione delle macchie dell'età e delle lentiggini solari
  • Miglioramento del tono ed elasticità della pelle
  • Riduzione delle dimensione dei pori
  • Riduzione dell'intensità e durata degli arrossamenti cutanei
  • Distensione delle piccole rughe

Punti salienti:

  • Riduci o elimina progressivamente le macchie del sole e dell'età
  • Ridona alla tua pelle un aspetto più liscio ed elastico
  • Rimpicciolisci il diametro dei pori
  • Riduci l'intensità e la durata degli arrossamenti cutanei






BREVE DESCRIZIONE GENERALE:

Il Prof. Leonardo Marini ha appreso la tecnica del foto-ringiovanimento negli Stati Uniti frequentando lo studio del Dr. Patrick Bitter a Los Gatos, in California. Ha contribuito a svilupparla e a diffonderla in Europa tenendo numerosi corsi e conferenze. Recentemente ha ideato una nuova procedura combinata che accoppia la luce policromatica pulsata ad alta intensità a peeling chimici di diversa intensità (Photopeel).


COME FUNZIONA? 

La luce pulsata ad alta intensità (PCL) è una particolare forma di energia che, una volta liberata, consente di trovare autonomamente i bersagli da trattare grazie al grande numero di lunghezze d'onda presenti nel suo fascio luminoso. Ognuno di loro procede a grandissima velocità ma può venir arrestato lungo il proprio percorso da “ostacoli” specifici in grado di bloccarli. L'energia luminosa si trasforma in energia termica nei punti d'impatto determinando un insieme di effetti distribuiti a vari livelli negli strati cutanei. Quando la concentrazione di calore supera la capacità di resistenza delle cellule, queste vengono distrutte e sostituite da elementi nuovi senza difetti. Quando invece il calore viene prodotto in forma meno concentrata, si diffonde tra le cellule e ne attiva particolari, utili  funzioni. Seppure l'impiego di questa tecnologia risalga a più di 20 anni fa, il suo utilizzo richiede una formazione ed un'esperienza specifiche per poter garantire ai pazienti dei risultati all'altezza delle aspettative, limitando al minimo i possibili effetti collaterali.
IN COSA CONSISTE?
  • 1 Immediatamente prima
  • 2 Durante
  • 3 Immediatamente dopo
I parametri utilizzati per questo tipo di trattamento consentono di ottenere dei buoni risultati senza esporre i Pazienti ad eccessivo dolore e a rischi inutili. Si tratta di procedure molto ben tollerate che non richiedono l'applicazione preventiva di creme o gel anestetici. La cute non deve essere assolutamente abbronzata pena l'insorgenza di spiacevoli effetti colaterali (iper-; ipo-pigentazioni irregolari). Deve intercorrere un intervallo di almeno 21-28 giorni dall'ultima esposizione solare per consentire la completa eliminazione della pigmentazione superficiale. Ogni forma di trucco cosmetico deve essere eliminata prima di effettuare il trattamento. Dopo aver pulito accuratamente la cute, l'operatore copre gli occhi del Paziente con opportuni occhialini protettivi per impedire il passaggio della luce. Le aree da trattare vengono ricoperte da un sottile strato di gel trasparente raffreddato a 4°C per consentire un migliore passaggio della luce ed un'efficace dissipazione del calore superficiale prodotto al momento dell'impulso luminoso.
L'apertura del manipolo viene appoggiata delicatamente sullo strato di gel presente sulla pelle e l'operatore attiva la sorgente di luce. Gli impulsi si susseguono ad intervalli regolari (circa 1 ogni 3 secondi) seguendo dei percorsi utili a trattare uniformemente tutte le aree prescelte. Ogni impulso genera una sensazione riferita come un colpo d'elastico seguito da un breve, intenso calore. La durata dei trattamenti dipende dall'estensione delle aree trattate ma solitamente richiede 15-45 minuti.
La sensazione di disagio riferita alla conclusione della seduta è minima. La sintomatologia viene paragonata ad un modesto calore-bruciore abbinato ad un lieve arrossamento cutaneo. Entrambi sono di breve durata e vengono efficacemente attenuati da un impacco di ghiaccio. I pazienti vengono dimessi alla conclusione della seduta e possono riprendere le loro usuali attività. Le macchie della pelle si evidenziano maggiormente alla fine del trattamento. L'intensità dello scurimento aumenta progressivamente e la cute attorno si arrossa leggermente per un paio d'ore. Le aree trattate possono presentare modesto eritema transitorio che si risolve spontaneamente nel giro di 24-36 ore. L'applicazione di dermocosmetici è possibile dopo 24 ore. È utile ricordare che la cute trattata rimane più sensibile ai raggi solari per un periodo di 2-4 settimane e va adeguatamente protetta.


Quanto dura?

Una volta raggiunto l'effetto desiderato la cute mantiene i propri miglioramenti per circa un anno. Lo stile di vita del paziente (alimentazione, attività fisica, esposizione ai raggi solari, abbronzatura artificiale, fumo) e le precauzioni attuate per rallentare il progredire dell'età influenzano grandemente la durata degli effetti. L'associazione con altre tecniche dermochirurgiche consente di ottimizzare più a lungo i benefici ottenuti.

Quando vedrò i risultati?


Lo schiarimento della cute è graduale e progressivo ed i miglioramenti si notano 15-30 giorni dopo ogni seduta. Le macchie brune desquamano e sbiadiscono nel giro di 10-15 giorni, la cute assume un aspetto più luminoso, tonico e teso. Il massimo livello di miglioramento possibile con questa tecnica si raggiunge solitamente dopo un ciclo di 4-6 sedute distanziate tra loro di 45-50 giorni.

Quanto costa?


In rapporto ad altre procedure dermoestetiche i costi sono ragionevolmente competitivi. Gli importi sono superiori a certi peeling e alla microdermoabrasione ma sono senz'altro inferiori a quelli richiesti da interventi più invasivi come quelli chirurgici o di bio-rimodellamento ablativo con laser CO2. Chiama il nostro Centro per maggiori informazioni
Contattaci subito per maggiori informazioni!
Scrivi al nostro staff senza impegno, dettagliando la tua richiesta, ti risponderemo il prima possibile.
Ti ricordiamo che una visita al nostro centro può aiutarti a conoscerci e rispondere a tutte le domande che hai.
* campi obbligatori
Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookies      Maggiori info