+39 040 51 99 674
 
Cosa Curiamo
La pelle è l’organo più esteso del corpo e costituisce una protezione dinamica e sofisticata che va mantenuta sempre in forma per poter svolgere bene il proprio lavoro.
L’esposizione agli agenti ambientali, la reattività diversa dettata dal patrimonio genetico di ciascuno e il coinvolgimento nelle patologie generali rendono la lettura delle alterazioni della pelle molto impegnativa.
La moderna dermatologia è in grado di diagnosticare, trattare e prevenire l’enorme ventaglio di patologie che la possono modificare.

Dermatite irritativa da contatto

Che cos'è?

La dermatite irritativa da contatto è una malattia benigna della cute a carattere infiammatorio che si verifica in seguito al contatto con sostanze presenti nell'ambiente esterno. La dermatite irritativa può avere un'evoluzione acuta o cronica. L'origine è legata alla penetrazione di una sostanza attraverso l'epidermide (“lenzuolino di rivestimento” della cute) che causa un danno diretto ai cheratinociti (“fibre costituenti il lenzuolino”) causando un'alterazione dell'aspetto normale della cute.
Le sostanze potenzialmente irritanti sono molte, tra cui i saponi, i solventi, le sostanze acide o basiche, i disinfettanti e persino l'acqua. L'intensità dell'infiammazione può essere influenzata da diversi fattori: quantità e proprietà irritanti della sostanza; durata e ripetitività del contatto, eventualmente in occlusione; caratteristiche dell'ambiente (temperatura, umidità) e del soggetto colpito. La reazione acuta compare in pochi minuti e può essere sufficiente un singolo contatto con la sostanza irritante. Le alterazioni consistono nella comparsa di arrossamento, gonfiore, eventuali vescicole/bolle (rilievi cutanei contenenti liquido) associati a bruciore, “sensazione di punture” o dolore. Nelle forme più gravi si determina necrosi (distruzione definitiva del tessuto) ed eventuale ulcerazione (perdita di tessuto) con formazione di una cicatrice. Una ripetuta esposizione a sostanze irritanti poco aggressive o a basse concentrazioni può causare un'infiammazione cronica che si manifesta con arrossamento, lichenificazione (pelle ispessita), desquamazione e spacchi ragadiformi. Sia nelle forme acute che croniche le alterazioni sono limitate all'area cutanea direttamente  a contatto con il fattore irritante ed i contorni sono nettamente definiti. Nella maggior parte dei casi la dermatite si risolve completamente interrompendo il contatto con la sostanza che l'ha determinata.

Percorso SDC

Il percorso clinico-terapeutico proposto da SDC prevede una valutazione specialistica iniziale eventualmente supportata da una biopsia seguita da un opportuno esame dermatopatologico nel caso di dubbio diagnostico e test epicutanei guidati dai dati anamnestici e clinici (patch-test/photopach-test). Controlli clinici successivi vengono programmati seguendo un protocollo personalizzato sino a completa risoluzione del problema.

Trattamenti Skin Doctors' Center


Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookies      Maggiori info